Liceo Mazzini

Incontro sulle istituzioni europee – 19/02/2019

Il 19 febbraio 2019, presso l’Aula Revere, alcune classi quinte del nostro Liceo hanno partecipato a un incontro pomeridiano dedicato alle istituzioni europee e condotto dal dr. Maurizio Dal Toso, già funzionario della Commissione Europea nel settore del controllo finanziario.

 

Nell’imminenza  delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, in cui molti studenti delle sue ultime classi sono chiamati a esprimere per la prima volta il proprio voto, il Liceo Mazzini si è impegnato a fornire un’occasione di riflessione approfondita sull’Unione Europea – una realtà istituzionale che mai come oggi,  in tempi di Brexit e di euroscetticismo  strisciante, necessita di essere conosciuta e di sottrarsi allo stereotipo, non sempre ingiustificato, di macchina burocratica complicata e fine a se stessa.

E’ stata pertanto accolta con particolare gioia e gratitudine la proposta del dottor Maurizio Dal Toso, già funzionario della Commissione europea nel settore del controllo finanziario,  il quale ha offerto con squisita cortesia un’ampia e articolata lezione sulle istituzioni europee, mettendo a disposizione di  studenti e insegnanti di questo Liceo le proprie competenze giuridiche, economiche e didattiche.

La conferenza, in lingua inglese, ha illustrato struttura e funzionamento degli organismi dell’Unione Europea, spiegando l’iter legislativo e i rapporti reciproci tra le diverse istituzioni. Gli studenti hanno potuto misurare la complessità del lavoro quotidianamente svolto a Bruxelles, rendendosi conto della capillare presenza dell’Unione nella nostra vita quotidiana: l’Europa non è solo euro, banche e bilanci degli Stati, ma anche provvedimenti che riguardano alimentazione, documenti di identità, circolazione stradale e patenti di guida, inquinamento dell’aria e delle acque,  mobilità giovanile e studentesca, o progetti come Erasmus, in grado di aprire nuovi orizzonti culturali, professionali e umani.

In chiusura, un’efficace linea del tempo bicolore, con tratti neri corrispondenti ai periodi di guerra tra Paesi europei, e spazi bianchi indicanti i tempi di pace, ha sintetizzato il significato ideale più profondo dell’unificazione europea: una concreta garanzia di pace e amicizia fra i popoli,  visualizzata nel  tratto bianco in cui felicemente trascorrono le nostre vite a partire dal 1945.

Nel porgere un sentito ringraziamento al dottor Dal Toso, traiamo dal suo intervento nuovi stimoli per un’azione educativa alla cittadinanza europea efficacemente orientata all’obiettivo di «crescita intelligente, sostenibile e inclusiva» – sfida ineludibile per il sogno europeo.

image_pdfimage_print