Progetto ERASMUS + VET KA1 “L.A.N.D.S.C.A.P.E.

Progetto ERASMUS + VET KA1 “L.A.N.D.S.C.A.P.E. – LiguriA iNvests in the
Development of Skills, Competencies and Abilities Promoting Europeanness”
Infoday.

 

Come noto, ha preso avvio il progetto Erasmus+ VET KA1 “L.A.N.D.S.C.A.P.E. – LiguriA iNvests in the Development of Skills, Competencies and Abilities Promoting Europeanness”, che vede Regione Liguria, attraverso il Settore Istruzione e Diritto allo Studio, capofila di un Consorzio nazionale di cui sono U.S.R. Liguria e gli Istituti Scolastici in indirizzo.

Si è da poco conclusa la fase di selezione per l’assegnazione delle prime 20 borse di mobilità con destinazione Francia (10) e Spagna (10): la graduatoria è stata pubblicata in data 02/2019 (http://www.erasmuslandscape.eu/pubblicate-le-graduatorie-dei-candidati-al-primobando-landscape/).

Si Segnala che gli studenti che hanno presentato candidatura sono risultati tutti in possesso dei requisiti richiesti e, soprattutto, hanno manifestato interesse autentico, motivando la scelta rispetto ai Paesi di destinazione e alle opportunità offerte, anche nella prospettiva del loro futuro lavorativo: il che conferma la validità ed il gradimento dell’iniziativa.

E’ stato emanato anche il secondo bando per l’assegnazione di 20 borse di mobilità finalizzate alla realizzazione di 10 tirocini formativi in Belgio e 10 tirocini formativi nel Regno Unito.
La candidatura dovrà essere inviata, entro il 6 marzo 2019, esclusivamente tramite mail, all’indirizzo di posta elettronica erasmuslandscape@regione.liguria.it
Tutta la documentazione è reperibile al link www.erasmuslandscape.eu

Al fine di poter assicurare la più ampia e capillare attività di informazione e fornire supporto agli studenti nella fase di presentazione della candidatura, sono organizzati Infoday territoriali, secondo il seguente calendario:




Bando di selezione

Bando di selezione per 20 borse di mobilità con destinazione Belgio e Regno Unito

Data di scadenza: 06-03-2019 .




Genova nel cuore

Attestato Genova nel cuore(PDF)




Mani Tese al Liceo Mazzini

Un gradito riconoscimento all’impegno dei nostri studenti

 

 

 




Neve Shalom

Giovedì 7 febbraio 2019   – Aula Revere del Liceo Giuseppe Mazzini

Giornata di studi su:

OASI DI PACE: NEVE SHALOM – WAHAT AL-SALAM

Storia e prospettive future del villaggio israeliano in cui ebrei  e palestinesi convivono pacificamente

 

RELATORI:

Pietro Mariani Cerati, vicepresidente dell’Associazione italiana amici di Neve Shalom Wahat al-Salam

Pietro Lazagna, docente di filosofia, studioso e scrittore

PARTECIPERANNO RAPPRESENTANTI DELLA CONSULTA DELLE COMUNITA’ RELIGIOSE NELLA CITTA’ DELLA SPEZIA

PROGRAMMA:

10.00: SALUTI E INTRODUZIONE

10.15-11.00: PIETRO MARIANI CERATI: NEVE SHALOM   WAHAT AL-SALAM: LA STORIA

11.00-11.45: PIETRO LAZAGNA: NEVE SHALOM   WAHAT AL-SALAM: IL CONTESTO CULTURALE

12.00-13.00: INTERVENTI E DIBATTITO

Scarica la locandina (Neve Shalom)

Il Liceo Mazzini ringrazia quanti hanno preso parte giovedì 7 febbraio alla giornata di studio dedicata a  Neve Shalom Wahat al-Salam, il villaggio israeliano, tanto ebraico quanto arabo- palestinese, voluto da Bruno Hussar. Incarnazione vivente del dialogo inter-culturale e inter-religioso – ebreo per origine, fine studioso di Islam, convertito al cattolicesimo fino a farsi monaco abbandonando la professione di ingegnere cui lo destinavano i suoi studi accademici – Hussar ha la forza, nel pieno del conflitto tuttora irrisolto israelo-palestinese, di fondare nel 1972 un villaggio in cui la convivenza di famiglie ebree e palestinesi è il contesto in cui poter apprendere fin dalla più tenera età il rispetto reciproco, la comprensione tra culture e popoli diversi e la civile gestione dei conflitti.

Un grazie particolare vada ai relatori Pietro Mariani Cerati (vicepresidente dell’Associazione italiana Amici di  Neve Shalom Wahat al-Salam) e Pietro Lazagna, ex collega e amico del nostro Liceo, che hanno offerto agli studenti una lezione di storia e di educazione civica tanto appassionata quanto documentata; ai rappresentanti della Consulta delle Comunità Religiose nella città della Spezia Annapaola Guazzetti (Chiesa Battista) Alberto Funaro (Comunità Ebraica), pastore Evelin Stuparu (Chiesa Avventista) don Francesco Vannini (Chiesa Cattolica), che onorandoci con la loro presenza hanno arricchito il dibattito, senza mai sottrarsi al confronto tra le diverse posizioni; a Franca Landi che con grande disponibilità ci ha supportato nell’organizzazione dell’evento.

Un particolare apprezzamento agli studenti per l’attenzione con cui hanno seguito lo svolgimento dei lavori e per la pertinenza delle loro domande, capaci di sottolineare alcuni aspetti chiave di un tema rilevante come la ricerca di una pace durevole nel Medio Oriente.

L’incontro ci conferma nella convinzione che solo attraverso la conoscenza orientata alla verità, l’approfondimento storico, il riconoscimento reciproco nel democratico confronto di idee e opinioni diverse sia possibile crescere e maturare come persone e come cittadini. E’ questo il compito educativo che il Liceo Mazzini fa proprio e per cui si impegna quotidianamente.